Bingo si scrive con la “Y”

Creare un marchio sembra la cosa più difficile del mondo, eppure non lo è. Diventa semplice quando lavori con aziende che amano il “Why not”, che credono nella semplicità e nella pulizia di un’idea. Poter creare un nuovo Brand mi ha sempre affascinato proprio perchè si deve riuscire a trasmettere un concetto, una filosofia, una storia, tutta in un unico segno grafico, in un’unica parola. E quando la sfida è di creare un marchio per dare una nuova immagine alle sale Bingo d’Italia, ti domandi cos’altro si può inventare per poter evitare di cadere nella scontatezza di chiamarle Las Vegas, Bingo Night, Play Bingo,  Play room, Byngo live…. Proprio per questo la soluzione spesso è più vicina di quanto si creda. E così ho rielaborato Bingo con Byngo. Qualcuno lo legge Baingo, ma chi se ne frega. Graficamente è molto forte, i colori richiamano il panno da gioco di una Poker room e la forma lineare ricorda Better win (perchè c’è sempre da imparare). Il Brand è servito, anzi, servyto.

_Ideazione e realizzazione grafica logo Byngo / visual merchandising / vetrofanie / menù / personalizzazione interno sale / personalizzazione nuove slot

Nucleare al vento…

In THE WEATHER MAN un uomo della troupe a Nicolas Cage dice: “È vento amico, soffia dappertutto”.

C’è chi le reputa brutte, come se fosse l’estetica l’obiettivo di installare pali alti 120 metri, e chi invece pensa siano la soluzione al fabbisogno di energia che tutti noi abbiamo giornalmente. Resta il fatto che l’unica controindicazione alle pale Eoliche e ai loro sostegni è lo smaltimento di questi bestioni con lame che arrivano fino a 90 metri in un futuro non così lontano, ma che, in confronto alle controindicazioni derivanti dalle Centrali Nucleari, forse, non sarebbero nemmeno da valutare. In ogni caso, io so perfettamente di avere un continuo bisogno di energia e, meno questo bisogno distrugge l’ambiente circostante e meglio stò. Quindi, quando ho dovuto lavorare per creare marchio e immagine coordinata di Italtech Wind ho pensato che fosse un modo per comunicare una buona cosa. Voglio dire che se un’azienda mi avesse chiesto di pubblicizzare la sua centrale nucleare, avrei rifiutato categoricamente, perchè non voglio essere complice di “soluzioni energetiche” che rischiano di sterminare il mondo. Voglio far riflettere con un esempio. È come se avessero inventato l’Aspirina con scritto nelle controindicazione che può, ripeto può in rarissimi casi portare alla necrosi ischemica e successivamente alla morte. Io vorrei sapere il pazzo che la prenderebbe in considerazione sapendo che la controindicazione è molto più grave della condizione in essere. Forse non è pazzia, perchè ci verrebbe somministrata* come ti “somministrano” vicino a casa una Centrale Nucleare.

*somministrare [som-mi-ni-strà-re] (somminìstro)
1 Dare, assegnare, distribuire, fornire, svolgendo una funzione o un compito specifico: s. l’eucarestia; il medico somministra le medicine al malato; s. denaro, viveri e cure ai senzatetto
‖ estens. Fornire qualcosa di utile: si erano pasciuti delle erbe e della frutta che la terra e gli arbori somministravano loro_ G. Leopardi

www.italtechwind.it

_ideazione e realizzazione grafica depliant / progettazione e realizzazione grafica immagine pubblicitaria

 

Brandlab: creativi tra oro e pietre preziose

Altro marchio altra corsa. Questa volta un nome e un segno grafico in collaborazione con la Fiera di Vicenza, per il padiglione meno conosciuto della fiera dell’oro , ma non per questo poco interessante. Uno spazio dedicato a chi propone servizi creativi per le aziende orafe, dal packaging alla grafica, dal design alle casseforti personalizzate. E così nasce Brandlab che bene si sposa con l’immagine di Choice e che si differenzia dal resto senza esagerate forme grafiche. Un color zucca, un taglio di vuoti e pieni, et voilà!

_ ideazione e realizzazione grafica logo Brandlab / personalizzazione interna padiglione brandlab / visual merchandising

2011: Leodari al “verde”

Se non avete ricevuto il CALENDOTOTEM 2011 di Leodari Pubblicità, probabilmente avete frainteso il titolo, altrimenti sapreste bene che il 2011 al “verde” significa solamente che la volontà dell’azienda è di credere in un mondo migliore e pulito, e non di certo riferito a difficoltà economiche molto lontane dalle condizioni reali di un’azienda che da sempre (beati loro) vive in una condizione economica molto favorevole. Leodari Pubblicità così, nell’augurarvi uno straordinario 2011 pieno di soddisfazioni, salute e serenità, ha deciso di trasmettere un messaggio che è sempre rimasto vivo nella mission aziendale: l’ossessione per il verde, dai significati che trasmette il colore ad un’attenzione particolare all’ambiente.

www.leodari.com

_personalizzazione e realizzazione grafica Calendototem Leodari Pubblicità / foglio istruzioni / ideazione e impaginazione grafica calendario