HAVE YOU EVER LOOKED INSIDE YOUR COFFEE MACHINE?

Clean-Taste is developed to clean your coffee capsule machine. A clean machine elevates and perfects the taste of your beverages.

You can think in professional spheres to serve the brew or for the consumers wanting to enjoy their moment of bliss. The Clean-Taste capsule accomplishes that your machine will be internally completely cleaned within a few minutes!
 
See it, believe it and taste it.  

Cleanliness is a core value to us human beings. We are here to offer you a clean coffee machine and clean beverage whilst simultaneously maximizing the clean taste of each cup consumed.

Whether you wish to switch from one flavor to another, alter between regular and decaf coffee or move from a cup of coffee to a cup of tea… one clean-taste capsule will assure a clean transition avoiding any cross contamination and guaranteeing the purest taste experience of each next cup.

www.clean-taste.com

#GIF MANIA

Saranno semplici, datate, in bassa definizione, ma sono una droga! Affascinano per la loro ripetitività maniacale con la quale si insediano nelle nostre menti! Ahahahahaha…..le trovo molto spesso geniali. Nell’era della tecnologia, del “super HD”, direi che sono davvero un furba mania di comunicazione.

 

nerobrand presenta: SOCIALL™

SOCIALL È IL SERVIZIO DI NEROBRAND CHE METTE A DISPOSIZIONE DELLE AZIENDE COMPETENZE SPECIFICHE E UN TEAM DI COMMUNITY MANAGER GIOVANI E DINAMICI IN GRADO DI TARGETIZZARE AL MEGLIO I VOSTRI  PROFILI, CREANDO CAMPAGNE MIRATE E DEDICATE, CON L’OBIETTIVO DI AUMENTARE VISIBILITÀ, LIKE E RICONOSCIMENTO DI MARCA. OGNUNO DI NOI, PERSONA FISICA O AZIENDA, OGGI, VIENE PESATA, VALUTATA E RICONOSCIUTA ANCHE E SOPRATTUTTO CON LA QUALITÀ DELLA PRESENZA SUI SOCIAL; UN VERO E PROPRIO BIGLIETTO DA VISITA VIRTUALE.

 

STRAFEXPEDITION RAD™ by nerobrand

Dalla passione per i motori alla consapevole tradizione di una terra di storia vissuta, nasce l’Associazione Sportiva EXPEDITION Motoclub. Il Presidente e Harleysta Leonardo Leodari raccoglie motociclisti e professionisti della comunicazione, passando per leggende viventi come Franco Picco, e sviluppa l’idea di realizzare un motoraduno nei giorni 14 e 15 maggio sull’Altopiano di Asiago. L’esperienza di Davide Librellotto, che ha collaborato con i più importanti marchi di abbigliamento da moto, ha dato vita ad una denominazione altamente coinvolgente e piena di significati come STRAFEXPEDITION RAD™ credendo fortemente, che tra ricordare con discrezione e ricordare con goliardica passione, la priorità fosse quella di “non dimenticare”. Si intende rafforzare la consapevolezza storica, ricordando i tragici momenti accaduti 100 anni fa attraverso un vero e proprio Moto Memorial. Anima del motoraduno sarà nella giornata di sabato in Val Formica (Cima Larici) nei pressi del Rifugio, mentre la conclusione sarà Domenica 15 Maggio al Sacrario Militare del Leiten di Asiago, dove al termine dei discorsi delle autorità verrà suonato “Il silenzio”. Oltre alla parte legata alla memoria storica, il motoraduno riserverà possibilità di approfondire la conoscenza del territorio sotto molteplici aspetti, prevedendo inoltre, grazie al main sponsor di abbigliamento e accessori per lo sport ALTERA® BRAND, concerti live delle band Rookie, Mother Island, Forty Winks e i locali Charnoband. In occasione del Moto Memorial, è previsto di collaborare in termini di ricettività e accoglienza con numerose strutture alberghiere e attività commerciali. Si potranno effettuare le iscrizioni online sul sito www.strafexpeditionrad.com entro il 30 aprile. Un ringraziamento speciale va alle istituzioni e ai patrocini che hanno permesso l’organizzazione dell’evento: CONI Point Vicenza, FMI (Federazione Motociclistica Italiana), Regione Veneto, Provincia di Vicenza e i Comuni di Asiago, Gallio, Lusiana e Roana.

 

#GIF MANIA2_

Saranno semplici, datate, in bassa definizione, ma sono una droga! Affascinano per la loro ripetitività maniacale con la quale si insediano nelle nostre menti! Ahahahahaha…..le trovo molto spesso geniali. Nell’era della tecnologia, del “super HD”, direi che sono davvero una furba mania di comunicazione.

 

Nerobrand firma la sua prima collezione di Mostri e Fantasmi

› Benvenuti nel mondo Monster&Ghost by nerobrand. Nati da un esperimento emozionale fuori controllo, si sono evoluti e moltiplicati. Ogni tanto, indossarli è scaramanticamente utile perchè sono fantasmini dell’anima o mostruose sensazioni. A volte non basta dire. A volte bisogna davvero fare. Un regalo è sempre un modo per passare il favore, e dire “io sono con te” anche quando non possiamo esserci. E un mostro non vale l’altro!

_nerobrand / ideazione soggetti_brand_espositore_elementi distintivi comunicazione e colore istituzionale_packaging_campagna stampa Monster&Ghost™ copyright World Diamond Group 2014

#NEROBRAND

Sembra impossibile, ma saper fare bene solo una cosa, è sempre e comunque un vantaggio. Competenze allargate ed esperienze trasversali, sembrano essere deterrenti invece che essere un valore aggiunto di tutto rispetto. Resta il fatto che collegare la progettazione di una t-shirt all’arredamento di un negozio, passando per la grafica applicata ai marchi e finendo a fare un’analisi dettagliata degli aspetti che determinano il successo o l’insuccesso di un prodotto sul mercato, è davvero complesso. Forse è più complesso a spiegarlo che a farlo, visto che Nerobrand è da ormai 20 anni che si occupa di tutto questo e anche di più. Lo schema è doveroso visto che alla domanda, “ma di cosa vi occupate” non sappiamo mai come rispondere se non chiedendo la disponibilità di un incontro di un paio d’ore durante le quali supportare le argomentazioni utilizzando case history, work in progress e referenze. Quindi mettetevi comodi e se proprio non avete niente di meglio da fare, leggete il tentativo di motivare “cotanto” sapere:

Nerobrand ADV_advertising (Advertising in business is a form of marketing communication used to encourage, persuade, or manipulate an audience). Comunemente detta “pubblicità”. In genere si associa alla pratica di promuovere nelle più disparate forme di comunicazione, un prodotto o un servizio attraverso tutti i canali possibili ed immaginabili. Verrebbe da pensare alla carta stampata o alla campagna affissioni, ma dal volantinaggio allo spot televisivo, non si smette mai di innovare soprattutto dall’avvento di internet. Nerobrand ha tutte le competenze per definire, sviluppare e scegliere i canali di divulgazione del prodotto o del marchio di un’azienda. Case history: Clover / Itersan / Nicopel / Priante / Nextep / World Diamond Group / Weart / Geoplast / Saint MIller / Italtech Wind / Nice England / Byngo / Vaphor / Brugnolo / Manostorti / Orian / Interart / …

Nerobrand AD_Art Direction significa Direzione Artistica. Credo sia una delle competenze meno riconosciute nello spettro delle competenze professionali. Quando ci si sofferma davanti ad uno scatto fotografico di moda, un indossato o una foto di concetto riferita ad un particolare prodotto non si riesce mai ad immaginare quali siano le competenze al di là della capacità del fotografo di immortalare, con la giusta luce, il momento. Definizione del concept di base, casting modella/o, scelta dello staff che dovrà supportare lo scatto (visual, truccatore, parrucchiere), coordinare tutte le varie figure, immaginare lo scatto finito, definire le pose, la tipologia delle luci, lo sfondo e/o l’ambientazione, la post-produzione, se non la location e addirittura il pranzo. Nerobrand insomma, è tutto quello che ci sta dietro ad un “semplice” scatto. Per questa attività ci proponiamo come consulenti esterni con contratti annuali senza vincoli particolari (si lavora finchè entrambe le parti hanno voglia di lavorare assieme) e mettiamo a disposizione tutte le competenze che si possono racchiudere nell’acronimo AD. Case history con Ruggero Zigliotto, Fra Hund Zigliotto, Studio Nova e Andrea Zampese: Diesel+Dainese /Gaerne / World Diamond Group / Nextep / Palmiero Gioielli / Manostorti / Vaphor / Once upon a time ….

Nerobrand BB_ Il Brand Builder, è colui che costruisce marchi. Su questa competenza, ci sarebbe da scrivere un libro, e magari un giorno lo farò (nel frattempo lascio a Naomi Klein di “sputtanare” quello su cui io credo in maniera maniacale), ma mi limiterò a fare degli esempi per farvi capire l’importanza impressionante di una singola denominazione e/o di una forma grafica. In genere tutto partiva dal prodotto (così succedeva fino a pochi anni fa); un’azienda produceva acciaio, i due titolari si chiamavano Ferrasin e Pavesi, e si creava il marchio con il nome innovativo di FEPA. Il logo FEPA veniva disegnato a mano, portato in tipografia e andava a personalizzare insegna, carta intestata, cappellini e magliette della Fruit of the Loom. FEPA poteva anche diventare una multinazionale, ma il marchio, la denominazione, l’elemento grafico non influivano sul prodotto, sul risultato o sulla marginalità. Nel caso di un prodotto di abbigliamento o accessori moda e sport, chi ha saputo avere l’intuizione di personalizzare il proprio prodotto con un elemento grafico distintivo, originale e di facile applicazione, in realtà, abbinato ovviamente alla qualità del prodotto e ad un’analisi di mercato di tutto rispetto, ha avuto successo: nike, lacoste, Oakley, Gucci, Zara…. Oggi, in realtà, si inizia da un’idea, dai concetti che andranno a riempire un contenitore che dovrà già necessariamente avere determinate caratteristiche. Diciamo quindi che la difficoltà resta quella, metaforicamente, di dover dare il nome al figlio di un altro sapendo già la direzione nella quale sarà indirizzato. Non è facile, ma negli anni qualcosa abbiamo fatto: Campagnolo (Eps) / Manostorti / Altera  / Byngo / Carraro 1964 / Brugnolo / Nice England / Bubba Boots / 3Stars / Simel / interart / Damelise / Bitijui / Saint Miller / Vaphor / vintage.it / Corà TI / Alias / ULSS 6 / pe+erpahor / undiscovered genius / Diluce / Monster&Ghost / Pegoraro Group / Viktims / Xpider / Weart / Lili Van Loy / JJ Woon / Drungus de Dagobert / DLuce / Homen / Terme Recoaro. Qualcuno è sparito, qualcuno è rimasto. Certo è che avevano tutti la caratteristica di diventare grandi!

Nerobrand Fashion Design_ Nel tempo questa caratteristica, capacità, competenza, sensibilità, o passione, sta prendendo il sopravvento. Sempre di più ci viene chiesto di occuparci di collezioni. Ovvio che aver partecipato al Pitti come New Fashion Designer aiuta come referenza, ma collaborazioni con Spidi Sport, Colmar, Viktims e Robe di Kappa stanno consolidando questa “vena artistica” facendola diventare il core business di Nerobrand. Possiamo aggiungere anche due collezioni di oreficeria che sembrerebbe poco centrare con la “vena artistica dalla connotazione particolarmente sportiva”, ma se si uniscono, design, marketing strategico, manina santa (disegno a mano), si riescono a far nascere progetti interessanti come la linea di prodotti Monster&Ghost di Damelise e la collezione di schiave per Weart.

Nerobrand Progettazione Punti Vendita_ Ci è stato chiesto quasi per caso, e abbiamo accettato la sfida visto che il mondo dell’arredamento ci entusiasma e ci affascina tanto quanto il mondo dell’abbigliamento. E così, un locale tira l’altro, un negozio tira l’altro e, sfruttando le competenze di Elena laureata in Scenografia, abbiamo ideato, progettato e realizzato il negozio di abbigliamento Manostorti, il negozio di abbigliamento sportivo Sport City, il negozio di abbigliamento Bitijui e i negozi di oreficeria Orora. Altri lavori di consulenze d’arredamento d’interni per case di privati e vari locali e uffici. Insomma, per essere una passione, sta diventando sempre di più una competenza riconosciuta e apprezzata da privati e aziende.

Nerobrand Marketing Strategico_ Le competenze dirette e indirette hanno fatto si che Nerobrand riesca come consulente, a dare dei consigli sempre più lontani dal concetto di “agenzia di comunicazione”, tanto da non poter essere catalogato in questa categoria che ad oggi, è del tutto anacronistica. Gli specializzati in grafica, gli specializzati in oreficeria, …. Non può significare più nulla se non ad una categoria di imprenditori che non si è saputa aggiornare ad un mercato globale che implode ed espande con la stessa facilità con cui si ritraggono gli occhi di una lumaca appena toccati…. Tutto è mutevole, e non esistono più le strategie a lungo termine. Bisogna essere rapidi, correggere il tiro, senza rinnegare se stessi, con competenze che non possono più essere separate da compartimenti stagni. Forse è anche per questo che la difficoltà di avere più competenze, sta diventando un valore aggiunto per imprenditori illuminati che sempre più hanno bisogno di qualcuno che abbia la sensibilità di notare le sfumature quasi impercettibili che anticipano i mutamenti. Li possiamo chiamare con un termine borsistico “sentiment”, e non avere chi li sa cogliere, oggi, è la fine. Per questo Nerobrand strategicamente, inizia ad essere un consulente decontestualizzato e non condizionato.

Nerobrand Concept Video & Storyboard_ Internet ha cambiato tutto il modo di comunicare. A volte forviando il concetto di “visibilità” abbinato alla “vendita”, che non va per niente di pari passo a causa di un nemico che si traveste da amico: i social network (ma questo è un altro discorso). Questo cambiamento ha in ogni caso, ridato importanza alla forma di comunicazione probabilmente più completa in assoluto. Una forma d’arte comunicativa straordinaria: il video. Cosa c’è di più efficace che comunicare un prodotto, un’idea, un’emozione, se non utilizzando insieme video, voci, musica. Probabilmente nulla. Resta il fatto che, come non basta un fotografo per fare una foto straordinaria, non basta una telecamera per realizzare un grande corto per trasmettere la propria idea di prodotto. (Quando nomino la parola “prodotto”, ho una sorta di contrazione allo stomaco perchè lo abbiamo talmente pompato su mercati gonfiati a loro volta, che sembra di parlare di un culturista pieno di estrogeni che non riesce nemmeno a parlare e a muoversi….) E così, entra in gioco un’altra competenza: lo storyboard. Trovare l’idea per comunicare qualche cosa, abbinandola ad una voce o ad una musica. Collaboriamo con CONCEPT VIDEO&CUMMUNICATION e con PE+ERPAHOR per le musiche e abbiamo iniziato a fare lavori sempre più interessanti. Team che vince non si cambia!

Nerobrand Packaging and Merchandising_ Sembra una capacità marginale, ma è, per certi prodotti, una competenza di vitale importanza che stiamo dando soprattutto per World Diamond Group, per i marchi Damelise, Monster&Ghost e World Diamond Group Diamond Invest. Tutti parlano di “immagine coordinata”, tutti sanno cosa significa e l’importanza che ha per la riconoscibilità di un prodotto e di un marchio sul mercato, ma poi la delegano a più persone con caratteristiche diverse e competenze a dir poco contrapposte, come la figura del commerciale che l’ultima cosa della quale dovrebbe occuparsi, è del “gusto”. È per questo motivo che l’unico modo per riuscire in questo intento, di coordinare il tutto, è un’unica regia con competenze su tutti i fronti con un unico comun denominatore: il gusto estetico*                                                                                   (*correlato articolo “il gusto è soggettivo, ma il fottutogusto no” dove si tratta il concetto che il gusto è soggettivo, per chi non ce l’ha).

WHYNOT ACADEMY by nerobrand#02

AND THE WINNER IS_

Why Not Academy premia questo progetto per aver stimolato lo sviluppo della nuova Panda Cross_ L’idea, presentata il 22 Agosto 2013 vede oggi realizzarsi con Fiat il passaggio dall’ idea all’esecuzione. Nerobrand#02 #pandacross

WHYNOTACADEMY by nerobrand è semplicemente il bisogno di vomitare design e creatività in faccia agli “Yes butter”!

L’idea: una collaborazione tra Fiat e Komatsu. Un operazione di cobranding per rafforzare il concetto di “fuoristrada” e “4×4” di Fiat. Insieme per forza. Auto da lavoro, dal prezzo competitivo. Mezzi semplici, spartani nelle finiture molto affidabili e compatti. Why not!

#MARCHI #CO-BRANDING #PRODOTTI #DESIGN #ARTVERTISING #NEROBRAND #01 #MISSING #DESIGN PORNOGRAFICO #LIFESTILE #FOTTUTI SOGNI #PERFEZIONE E GRADAZIONI DI SUCCESSO #MEGALOMANIA #WHY NOT #YES BUTTER #RENDIMENTO #A VOLTE SUCCEDE #FIAT #KOMATSU #TI CHIAMO #RISPONDI #MORDI…E FUGGI_

DL8_

MATRIOSKA, PUNTO E BASTA*

Devo dire che è impossibile non rimanere colpiti da questa bambola composta che sa stupire anche sapendone già il contenuto. È così. Apri il primo pezzo, e poi il secondo, e poi il terzo e, alla fine, quando sei convinto che sia l’ultimo, ce n’è una nascosta all’interno che fa sorridere per la dimensione. Così piccola e così protetta.

Nerobrand ha scelto questi “simboli”: La madre: l’insegnamento, il supporto morale, l’esperienza. E il seme: la nascita, il futuro, la speranza. Elementi che compongono un insieme. Un insieme che si scompone e si ricompone. Ma siamo noi a caratterizzarlo. Con un gessetto bianco o nella vita; questo è il nostro compito. Comporre e ricomporre, dando le sembianze che vogliamo al nostro percorso professionale e di vita. E così sia: Matrioska, punto e basta*! (bello essere creativi).

*http://www.spot80.it/forum/viewtopic.php?f=14&t=2121&p=24721

› Una matrioska[1][2][3] o matriosca[4][1][2][5] (in russo: матрёшка[?]matrëška[3] ascolta[?·info]), è un caratteristico insieme di bambole, tipico della tradizione russa, che si compone di pezzi di diverse dimensioni realizzati in legno, ognuno dei quali è inseribile in uno di formato più grande. Ogni pezzo si divide in due parti ed è vuoto al suo interno, salvo il più piccolo che si chiama “seme”. La bambolina più grande si chiama invece “madre”.

È il souvenir russo per eccellenza e un simbolo dell’arte popolare di questo paese.

La prima matrioska di cui si ha notizia risale alla fine del XIX secolo, un periodo che per la Russia fu, oltre che di grandi mutamenti sul piano sociale, epoca di grande sviluppo economico e culturale.

Nell’anno 1900, all’Esposizione mondiale di Parigi, la matrioska fu premiata e riconosciuta come simbolo della tradizione russa per la sua popolarità in tutto il mondo. Da allora ha rispecchiato nella sua espressione artistica la vita e la storia della Russia.

http://it.wikipedia.org/wiki/Matrioska

La rete del successo

Per noi non è certo una novità scoprire che il successo di un prodotto o di un’azienda passa per la rete; di esempi in tal senso ce ne sono veramente tanti ma uno in particolare sembra confermare questo assunto: il caso moleskine. Se non ne avete mai sentito parlare nessun problema, ve lo illustro brevemente: Moleskine è un brand di un’azienda milanese di taccuini, agende da viaggio, blocknotes, ecc. che sta avendo un grandissimo successo, a livello mondiale. Fin qui niente di strano, ma una domanda sorge spontanea: come mai nell’era della tecnologia e del digitale il taccuino sta avendo questo enorme successo?

Le chiavi del successo di Moleskine sono molteplici e vanno da scelte strategiche di marketing (p.e. i taccuini non si vendono più in cartolibreria ma nelle librerie) ad un nuovo design ma soprattutto nel corso degli anni l’azienda ha saputo sfruttare le potenzialità della rete riuscendo a creare una community numerosa e attiva di appassionati: scrittori, pittori, musicisti, creativi, ecc. La comunicazione moleskine si è quindi concentrata sulla rete dove è possibile dialogo e condivisione di scritti, schizzi, disegni, note… insomma tutto quello che si annota sul taccuino. Ecco quindi che i lavori dei “Moleskiners” sono stati raccolti e ne è stata fatta una mostra itinerante nelle principali città del mondo da Milano a Tokyo da Londra a Berlino; su Youtube, nel canale omonimo, troviamo video in cui sono presentati le realizzazioni e anche su Facebook, Flickr e  Twitter il rapporto con la community è molto attivo. Sul sito Moleskine, vero strumento di marketing, vengono forniti una serie di servizi per personalizzare il proprio taccuino, lanciate le iniziative creative ma soprattutto previa registrazione si possono condividere i propri Artworks, la propria creatività.

Tutto questo per dire che ormai le aziende non possono prescindere da una presenza web forte, ricca di servizi e soprattutto fortemente orientata al cliente, sia esso consumer o business. La relazione con il cliente è decisamente cambiata e gli investimenti su questi nuovi modi di comunicare non sono spesso valorizzati dalle aziende per il loro reale valore aggiunto. Chi ha capito però l’importanza dell’evoluzione sta sicuramente viaggiando ad una velocità superiore!

WHYNOT ACADEMY by nerobrand#01

WHYNOTACADEMY by nerobrand è semplicemente il bisogno di vomitare design e creatività in faccia agli “Yes butter”!

L’idea: uno speaker professionale da applicare all’iphone 5 con fermi a pressione. Una batteria supplementare che aumenti tempo di durata durante l’utilizzo degli speakers, o solamente un supporto alla batteria di Iphone 5. Aggancio con jack e attacco ricarica. App per mettere in rete più Iphone e creare una situazione audio concert di gruppo_

#MARCHI #CO-BRANDING #PRODOTTI #DESIGN #ARTVERTISING #NEROBRAND #01 #MISSING #DESIGN PORNOGRAFICO #LIFESTILE #FOTTUTI SOGNI #PERFEZIONE E GRADAZIONI DI SUCCESSO #MEGALOMANIA #WHY NOT #YES BUTTER #RENDIMENTO #A VOLTE SUCCEDE #B&O #IPHONE #TI CHIAMO #RISPONDI #MORDI…E FUGGI_

DL8_



nerobrand™ si butta nella mischia

Nerobrand è sponsor dei Rangers Rugby Vicenza per l’anno 2012/2013. Amare lo sport significa credere in tutti i principi positivi che lo sport ha al suo interno. Fare parte di una squadra, in fondo, è un modo per sentirsi più forti. E fare parte della squadra del Rugby Vicenza, dove il più piccolo è praticamente 1 metro e 90 cm. per 88 kg di muscoli, ti fa sentire mooooooolto forte. Nerobrand ha scelto questo sport perchè sano e basato sulla sportività, la serietà, la disciplina e il rispetto. Non si poteva chiedere di più. Sarà un anno duro per tutti. Ma non siamo soli. Abbiamo un gruppo che crede i noi e noi in loro. Noi siamo pronti a sporcarci di fango e coprirci di sudore per comunicare cosa c’è dietro ad una squadra, ad uno sport, ad una società come questa.

FORZA RANGERS RUGBY VICENZA, FORZA NEROBRAND.

Il diamante: il prodotto più democratico del mondo!

LA GLOBALIZZAZIONE HA GENERATO CAMBIAMENTI SOCIALI SENZA PRECEDENTI, MODIFICANDO RADICALMENTE LE ABITUDINI DEI CONSUMATORI E IMPONENDO DIVERSE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE DI PRODOTTO. LE NUOVE TECNOLOGIE INFLUISCONO SU MODALITÀ DI INTERAZIONE E STILI DI VITA, CONFERENDO VALORE A COMPARTI DI MERCATO DEL TUTTO INEDITI.

In questo contesto, World Diamond Group sostiene che il successo corre sull’onda della novità e che è tempo di introdurre nuove soluzioni di business basate su creatività e innovazione. Nasce così Diamond Invest, un progetto basato su strumenti tecnologicamente avanzati, continuamente aggiornati e flessibili nel tempo.

World Diamond Group “Diamond Invest” promuove il valore del diamante puntando a offrire un nuovo accesso qualificato alle opportunità di investimento relative, oltre che, naturalmente, al piacere di indossare un gioiello prezioso. Ai partner e al pubblico mette a disposizione energie e know how nell’ottica di un vero e proprio approccio partecipativo e democratico.

nerobrand_- Sviluppo della STYLE GUIDE BASE SULL’USO DEL – NO LOGO – WORLD DIAMOND GROUP – [ fino a 16 pagine ] che contenga l’attuale Core Business WDG + l’estensione che attualmente si chiama Diamond Invest / Presentazione della WDG curando l’estensione della vendita dei diamanti a titolo di investimento o godimento del bene verso il pubblico in
formato I PAD + Folder Agenti in formato cartaceo
– Accessori da fornire al Partner [specchi/vassoi/espositori da interni ed esterni/isole espositive/contenitive/corner/shop in shop/concept negozio mono marca ]
– Format dell’evento in Store Diamond Invest Day inteso come creatività; sviluppo dei materiali a supporto: [ inviti – folderino consumer – local advertising – supporti vetrina ]
– Folder dedicato al Pubblico per presentare il Progetto Diamond Invest – diamanti da
investimento in formato I PAD + Cartaceo
– Folder e/o Direct Letters dedicato al direct marketing per sviluppare promozione – notorietà al consumer dedicato al progetto WDG – Diamond Invest – il tutto in formato elettronico e cartaceo
– Diamond Invest – identità istituzionale del marchio e tutto lo sviluppo immagine coordinata [specchi/vassoi/espositori da interni ed esterni/isole espositive/contenitive/corner/shop in shop/concept negozio mono marca ]

WDG_presentazione 2013-2014

Italian Vintage: good idea to remember

In questo momento storico, psico, economico, anal culturale, dove tutto è completamente andato a farsi fottere, nel vero senso della parola, c’è solo un modo per evitare che questa Italietta che fatica agli Europei come in Europa si dimentichi di cosa eravamo, di quello che siamo stati e di quello che potremmo essere ancora oggi. È vintage.it: good idea to remember. Si, per ricordare che le caratteristiche incredibili di noi italiani, studiate, copiate e riconosciute in tutto il mondo non possono diventare solamente la nostra condanna a morte. Non può essere che questo morboso attaccamento ai soldi ci sotterri di debiti e di mediocrità. Non può essere che la paura non ci faccia più salutare qualcuno che incrociamo sulle scale. Non può essere che sia il gratta e vinci la nostra unica speranza di salvezza. No. Non può essere. Questo è un portale che ci permetterà di ricordare che chi ci rappresentava nel mondo erano dei divi veri, che la commedia all’italiana era cultura molto più dei dibattiti quotidiani alla televisione, e che l’arte, la creatività, la passione, l’intuizione non possono essere andati perduti, perchè sono la nostra forza, e lo saranno sempre. Forza Italiani. Forza….

www.vintage.it

 

WHYNOT ACADEMY by nerobrand#03

WHYNOTACADEMY by nerobrand è semplicemente il bisogno di vomitare design e creatività in faccia agli “Yes butter”!

L’idea: evoluzione naturale di un brand che ha saputo creare una forte identità in cuffie professionali dal grande impatto visivo. Stile, design, visibilità. Tutto perfetto. L’occhiale Beats by Dr. Dre ci piace pensarlo così. Why not!

#MARCHI #CO-BRANDING #PRODOTTI #DESIGN #ARTVERTISING #NEROBRAND #01 #MISSING #DESIGN PORNOGRAFICO #LIFESTILE #FOTTUTI SOGNI #PERFEZIONE E GRADAZIONI DI SUCCESSO #MEGALOMANIA #WHY NOT #YES BUTTER #RENDIMENTO #A VOLTE SUCCEDE #BEATS #DR. DRE #TI CHIAMO #RISPONDI #MORDI…E FUGGI_

DL8

“Fuck crisis on the road”

Galleria

Questa galleria contiene 7 foto.

_Get a “President” (the leader), a lawyer (the diplomat), an orthopedist (brawler), an entrepreneur (Atul), a gemologo (the translator), a Cook (nose) and a photographer (Grouch), whisk them on a Harley Davidson in the middle of the desert in California … Continua a leggere

VIKTIMS: aren’t we all?

Vittime! Non lo siamo tutti? È un progetto nato da JJ Woon in collaborazione con nerobrand, ed ora, le vittime colpiscono ancora. Pe+er Pahor entra nella famiglia e crea un progetto musicale che ha un unico grande, straordinario compito: creare una soundtrack che prende spunto dalle vittime e dai carnefici, che unisce lo stile alla passione per la moda. Una moda senza prezzo, fatta di tutto e di niente. In fondo, per chi è cresciuto a pane e Iron Maiden, nulla importa se non il risultato, raggiunto con maniacale passione per la qualità del suono e la ricerca della perfezione transitando sulla semplicità che rende straordinarie le idee. Contaminazioni dai Rammstein ai Godsmack, passando per i Combichrist! La musica inizia ad essere bella anche per gli occhi. Il mondo è cambiato. Perchè le vittime vogliono riprendersi il loro spazi e vivere l’arte di creare senza compromessi. Si potrà pur sempre dire: VIKTIMS: aren’t we all?

www.peterpahor.com

jj woon_profile

the choice of choices

Acquistare on-line non è così semplice. Sembra semplice, ma non lo è. E avere un proprio stile ancora meno. Scegliere tra una moltitudine di prodotti, di tutti i prezzi, di tutte le marche. Eppure per noi è molto facile. Soprattutto trovare “l’affare”. Calme donne. Stiamo parlando di una ottima offerta sul mercato, di prodotti di ottime marche selezionati sulle selezioni, scelti tra le scelte. The choice of choices è un servizio che nerobrand sta mettendo al servizio della rete, perchè ama l’abbigliamento e le occasioni.

FAI LA NOSTRA SCELTA!

ESEMPIO: Budget 100,00€

#thechoiceofchoices
BUDGET 100,00€
– Numero 1 paia di scarpe
– Numero 1 cardigan
– Numero 1 t-shirt
– Numero 1 cintura
– Numero 1 canotta
– Numero 1 camicia
TOTALE 96,80€

 

Sit and dream, play and win

ITA_Come in tutti i settori, specializzarsi è fondamentale per riuscire a distinguersi da tutte quelle realtà che non hanno un’eccellenza, ma producono, producono e ancora producono saturando i mercati e appiattendo le competenze dei competitors. DXRACER è un marchio che produce sedie da gioco, e ha fatto di questo mercato, la sua eccellenza. Una realtà produttiva con una forte attenzione al brand e all’identità istituzionale, dimostra che non per tutti i produttori cinesi c’è solo l’unico obiettivo dei numeri, ma che esperienze all’estero del suo manager titolare dell’azienda lo ha portato a credere in competenze, qualità e organizzazione. DXRACER produce per se stesso e per altri marchi conosciuti. Ha sicuramente margini di miglioramento, ma la predisposizione ad accettare nuove sfide gli permetterà senz’altro di avere un futuro sempre più prestigioso.

Un ringraziamento per l’ospitalità e la professionalità

www.dxracer.com

ENG_ In all sectors, specialize is essential to be able to stand out from all those organizations that do not have an excellence, but produce, produce, and still produce saturating markets making all the same the competitors. DXRACER is a brand that produces chairs games, and has made this market, its excellence. A production company with a strong focus on brand and institutional identity, shows that not all producers in China is just the only goal of the numbers, but that his manager’s experience abroad has led the company owner to believe in expertise, quality and organization. DXRACER produces for himself and for other brands. He definitely room for improvement, but the arrangement will allow him to accept new challenges definitely have a future more and more prestigious.

Thanks for the hospitality and professionalism

 

NEROBRAND HONG KONG limited

Nasce Nerobrand Hong Kong limited, una società con sede ad Hong Kong per la gestione commerciale e produttiva di accessori, abbigliamento e molto altro. L’esigenza sempre più forte di contatti produttivi e commerciali in Asia ci ha spinti a creare una rete di aziende e di professionisti che operano nel settore dell’abbigliamento e non solo. Noi la chiamiamo EER: Espansione / Evoluzione / Ricerca. È un approcio lavorativo che ci permette di bypassare una crisi mondiale, diversificando le professionalità e garantendo contatti diversi in qualsiasi settore, dall’abbigliamento al food, dalla gadgettistica all’innovazione tecnologica. Il tutto coordinato da Alberto Del Monte e dalla sua assistente Betty Wong.

Ci piace pensare che il mondo non sia più così slegato da una coordinata all’altra, e che le opportunità possano solamente nascere con la creazione di una rete d’imprese che opera in settori diversi senza timori di rivedere i propri core business e le nuove opportunità.